Come trovare nuovi clienti se hai poco tempo e vuoi risultati in fretta

Voglio essere chiaro con te, a volte per trovare nuovi clienti online serve meno di quello che credi.

Io stesso parlo spesso di strategie complesse che comprendono l’utilizzo di infiniti strumenti di marketing come le email, la creazione di contenuti, la seo e molto altro ancora…

Faccio questo perché per avere i migliori risultati possibili è necessario non lasciarsi sfuggire niente e avere più fonti di traffico possibili.

Ma con questo articolo sto per svelarti una strategia secca e diretta che puoi mettere in pratica da oggi stesso e che posso prepararti io dall’inizio alla fine se deciderai di lavorare con

Ascolta bene.

Strategia per trovare clienti subito

Sembra un titolo acchiappa click ma spesso ho a che fare con clienti che non hanno moltissimo tempo da dedicare alla creazione di contenuti e mi chiedono se esiste un modo più rapido per ottenere comunque dei risultati.

Per onestà professionale cerco sempre di far raggiungere ai miei clienti il massimo del risultato possibile ma questo comporta molto lavoro anche da parte loro e spesso non tutti riescono a dedicarmi il tempo necessario.

Per questo motivo con moltissimi clienti adotto una strategia molto più diretta.

Di cosa si tratta? Te lo dico subito.

Sul web per trovare clienti devi sostanzialmente avere:

  1. Una pagina di vendita (una pagina web dove presenti il tuo prodotto/servizio)
  2. Una o più fonti di traffico (che ti facciano conoscere dai potenziali clienti)
  3. Un modulo di contatto

Questi tre punti rappresentano la base minima ed indispensabile per riuscire ad avere clienti.

Ma aspetta, non è finita qui.

Come realizzo una Pagina di Vendita (Landing Page)?

Utilizzando il software che io stesso utilizzo per me e per i miei clienti: DIVI.

Divi è un software che ti permette di costruire siti web professionali o landing page modificando, spostando, aggiungendo o eliminando le varie parti del sito, solo visivamente.

Per dare uno sguardo e acquistare uno dei due abbonamenti disponibili di Divi, puoi visitare il loro sito ufficiale cliccando qui.

La pagina di vendita (chiamata in gergo tecnico Landing Page), per essere in grado di generare risultati deve necessariamente avere alcune caratteristiche:

  • E’ ottimizzata per smartphone?
  • E’ di facile navigazione?
  • Design degli anni 2000 o moderno?
  • Pensi che ispiri fiducia agli occhi di uno che non sa chi sei?
  • E’ spiegato bene il tuo servizio?
  • Si capisce chi sei/siete?
  • Ci sono recensioni di utenti soddisfatti?
  • E’ facile contattarti?

Sappi che una Landing Page che non è stata progettata con lo scopo di ottenere nuovi clienti, semplicemente non ne otterrà.

A questo punto non hai alternative: comincia a realizzarla.

Se invece non hai intenzione di farlo autonomamente e stai leggendo questo articolo allora dovresti correre ai ripari immediatamente e contattarmi ancora prima di finire di leggere.

Ma torniamo a noi.

Premesso che tu abbia una Landing Page ben fatta, ora devi fare in modo che le persone sappiano che tu esisti e a cui mostrare la tua offerta.

 

Come fare per essere trovato online da potenziali clienti?

Come spiego ai miei clienti, per generare traffico andrebbero utilizzate tutte le fonti possibili:

  1. Fonti organiche (articoli di blog, video su YouTube)
  2. Fonti a pagamento (pubblicità su Facebook/Google)

Che differenza c’è tra queste due fonti di traffico e quale mi consigli di usare per avere risultati in fretta?

La differenza te la spiego subito e ti consiglio di leggerla, se invece vuoi passare direttamente al metodo più veloce per ottenere traffico, salta questi 2 paragrafi e scorri più in fondo.

Fonti di traffico organiche

Le fonti di traffico organiche sono tutte quelle fonti che portano traffico sul tuo sito web gratuitamente e in modo spontaneo, senza dover pagare nessuna pubblicità per essere trovati online.

In questa categoria ad esempio inseriamo gli articoli del Blog e i video su YouTube.

Un articolo del proprio blog, se ben fatto e ottimizzato in ottica SEO, può posizionarsi su Google secondo determinate parole chiave e quindi essere trovato in maniera spontanea dall’utente che sta compiendo una ricerca.

Ti faccio un esempio.

Uno dei miei articoli migliori e che da solo mi genera moltissimo lavoro, è quello sulla strategia di web marketing per trovare clienti come Psicologo, lo trovi cliccando qui. Questo articolo è posizionato ai primi posti di Google se qualcuno cerca: “Promuoversi come Psicologo”.

Se non mi credi, prova tu stesso… scrivi su Google: “Promuoversi come Psicologo”.

Mi hai trovato vero?

Ecco qui la foto nel caso non fossi andato a controllare tu stesso, l’ho fatta da “incognito” così non falsavo il risultato:

Trovare clienti online velocemente

Potresti dirmi: “eh ma sto facendo la ricerca con il titolo del tuo articolo, così è facile”.

No, è furbo!

Prima di scrivere quell’articolo, ho cercato su Google cosa cercano le persone in merito alla promozione online per Psicologi ed è uscito fuori che moltissimi scrivono proprio “Promuoversi sul web come psicologi”.

Ho scritto un articolo lungo in merito, ci ho girato anche qualche video e mi sono posizionato primo su Google con quella parola chiave. Oltre agli articoli del Blog lo stesso discorso vale per i Video su YouTube.

Ma perché su YouTube e non ad esempio su Facebook?

Perché YouTube è un motore di ricerca, esattamente come la barra di Google classica, solamente che è dedicato esclusivamente ai video. Essendo un motore di ricerca, le persone appunto cercano risposte alle loro domande e sappi che è il secondo motore di ricerca più usato al mondo dopo Google stesso.

Ma ora passiamo a parlare di fonti di traffico a pagamento.

Fonti di traffico a pagamento

Le fonti di traffico a pagamento più conosciute e usate sono:

  1. Google AdWords
  2. Facebook Ads

Pubblicità su Facebook

La pubblicità su Facebook e Instagram è in assoluto la più economica e quella che in questo periodo storico consiglio per moltissime attività perché mantiene ancora dei prezzi bassi.

Consiste nel far comparire un tuo post sponsorizzato in cui inviti le persone a visitare il tuo sito web e apparirà sulle bacheche di Facebook e Instagram a tutte le persone a cui scegli di mostrarla.

Puoi ovviamente scegliere di filtrare il tuo pubblico in base a tantissimi fattori tra cui:

  • Interessi
  • Professione
  • Sesso
  • Età
  • Regione geografica
  • e molto altro ancora…

Su Facebook e Instagram nessuno è lì con l’intenzione di cercare un prodotto o servizio, però il tuo post potrebbe arrivare alle persone giuste per portarle a visitare il tuo sito web.

Pubblicità su Google

La pubblicità su Google funziona diversamente da quella di Facebook/Instagram.

La pubblicità in questo caso ha costo più elevato, il motivo risiede nel fatto che con Google possiamo pagare per comparire esattamente con le parole chiavi con cui vogliamo comparire.

Puoi far comparire qualsiasi pagina del tuo sito web decidendo esattamente con quali parole chiave apparire nei primi posti della ricerca Google.

Quindi se per esempio sei un commercialista a Roma, puoi pagare per comparire con il tuo sito web quando qualcuno scrive appunto: “Commercialista a Roma“, sulla barra di ricerca di Google

Ti sarà capitato di fare ricerche e notare che i primi risultati spesso sono quelli sponsorizzati immagino vero?

Per differenziare Facebook da Google, immagina come se Facebook fosse un Bar mentre Google rappresenta le pagine Gialle.

Chiarito questo aspetto sulle fonti di traffico, quale usare per promuovermi più in fretta possibile?

Quale fonte di traffico utilizzare per trovare clienti subito

Ovviamente quella a pagamento.

Investire nella creazione di contenuti come articoli di blog e video è una delle cose più importanti che potresti fare per ottenere clienti di qualità e senza sforzo monetario. Purtroppo però costa fatica, impegno e ricerca.

Pagare per ottenere traffico invece è la soluzione più rapida per ottenere clienti.

Ricapitolando, se vuoi provare oggi stesso a promuovere la tua attività assicurati di avere:

  1. Landing Page
  2. Pubblicità a pagamento
  3. Modulo di contatto

Per una mia cliente Psicologa, è bastata solo questa strategia, adottata per la Terapia di Coppia, per ottenere 5 nuovi appuntamenti nel giro di 2 settimane di pubblicità spendendo 103 € di pubblicità Facebook.

Immagino che dopo aver letto questo articolo vorresti subito provare, ti capisco benissimo ma non farlo.

Anche se sembra una strategia apparentemente semplice c’è molto lavoro dietro di ottimizzazione della Landing Page, Studio di Design e usabilità, Copywriting oltre che alle competenze e l’analisi di una campagna pubblicitaria efficace.

Se hai in mente di pubblicizzare la tua attività puoi contattarmi per una consulenza strategica per poi decidere se partire con il progetto insieme o se preferisci muoverti in autonomia.

Se hai domande e vuoi maggiori informazioni sui miei servizi contattami cliccando qui.

Spero che questo articolo ti sia stato di aiuto, fammi sapere se hai adottato questa strategie nei commenti in fondo, mi interessa.

Un abbraccio,
Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *